In quest’ultimo articolo sulle residenze di lusso delle zone di Milano più valutate in termini immobiliari, parliamo di Porta Nuova con uno sguardo di interesse soprattutto su Garibaldi e Moscova.
Porta Nuova è stata protagonista del processo di rigenerazione urbana che dal 2009 al 2014 ha coinvolto Milano in previsione di Expo 2015.

Il paesaggio negli ultimi anni si è modificato completamente con costruzioni sempre più alte.
Tanto che lo skyline della città è profondamente mutato rispetto al passato in cui nulla doveva essere più alto della Madonnina del Duomo.

Ora si conosce una Milano verticale e contemporanea che è “cresciuta” accanto alla città storica, creando suggestivi scorci da scoprire e rinnovati quartieri in cui vivere.

Milano è diventata così ancora più internazionale e al pari di una capitale europea dal punto di vista dell’immagine che ne rivela l’identità di polo economico, di business e di centro culturale.
I protagonisti di questa trasformazione sono stati gli investimenti nel settore finanziario e immobiliare. La crescita importante della città è quindi dovuta ai capitali esteri che affluiscono in Italia ormai in maniera stabile.

Basti pensare che Milano è al 15esimo posto nel mondo tra le città più interessanti per il Real Estate e quinta nella classifica europea (preceduta da Londra, Parigi, Berlino e Dublino).
(Fonte: Le Valutazioni di USA Hines)

residenze lusso Milano Garibaldi

Porta Nuova Milano

Porta Nuova Milano (il nuovo quartiere della Milano Contemporanea) è in realtà un’ampia area che identifica l’ambizioso progetto di riqualificazione urbana di Garibaldi, Isola, Varesine e parte di Moscova.
Avviato nel 2009, il progetto ha coinvolto architetti di fama internazionale che hanno ridisegnato l’area prevedendo un complesso di edifici con varie funzioni: terziaria, commerciale e residenziale di lusso.

La zona comprende 25 edifici tra cui la Unicredit Tower, la torre che ospita la sede di Unicredit stessa, e il Bosco Verticale di Stefano Boeri, il grattacielo residenziale eletto il più bello del mondo nel 2015.
Al centro di tutto il progetto c’è piazza Gae Aulenti.
Se piazza Duomo è il centro storico di Milano, piazza Gae Aulenti rappresenta la città che cambia e che guarda al futuro.

Ma ora entriamo più in dettaglio focalizzandoci su Garibaldi, Isola e la parte residenziale di Porta Nuova a ridosso di Brera Moscova.

Garibaldi Milano

Garibaldi è l’area più decentrata e, a differenza delle varie zone citate negli articoli precedenti, questo quartiere ha “subito” profonde modifiche con gli ultimi progetti urbanistici.

L’area comprende Isola e tutto il cuore del centro direzionale con piazza Gae Aulenti, la nuova Torre Unicredit e il parco della Stecca con le due torri verdi residenziali del Bosco Verticale di Boeri.
Quest’intero territorio urbano ha beneficiato di una serie di interventi per Expo 2015 e ora è una delle zone più glamour e valutate della città.

Perfettamente collegato al resto di Milano, la zona è ricca di servizi, di bar, di ristoranti alla moda, di locali bio e di tendenza: si parla di un “altro” buon quartiere in cui trovare la propria abitazione di pregio.
Soprattutto se ci si sposta verso Isola, da sempre considerata come la Milano più “isolata” per la presenza dei binari ferroviari che ne hanno limitato il collegamento. Ora questa zona si è trasformata in una delle aree più affascinanti di tutta la città con un’identità molto

residenze lusso Milano Bosco Verticale

Moscova-Corso Como Milano

A differenza di Garibaldi, Moscova è meno contemporanea e ha un’identità più simile a Isola perché conserva i caratteristici palazzi dei primi anni del ‘900 con ampi appartamenti di prestigio dalla tipica atmosfera in stile Vecchia Milano.

La zona è possibile identificarla come parte del quartiere di Brera.
Rispetto all’area vicina a Lanza o al Piccolo Teatro (di cui abbiamo più approfonditamente parlato nel seguente articolo “L’eccellenza degli immobili in vendita a Brera”), questa zona è quella più limitrofa a Corso Como.
Corso Como, una tra le più famose vie pedonali di Milano, è da sempre caratterizzata dalla moltitudine di ristoranti e negozi alla moda e di alcuni storici locali che danno vita a una frenetica movida notturna.
Ulteriori punti di interesse sono la galleria Carla Sozzani al civico 10 e la nuova sede della Fondazione Feltrinelli firmata Herzog & de Meuron.

In particolare, i nuovi edifici residenziali di Corso Como hanno attirato l’interesse degli acquirenti più esigenti disposti a spendere importanti somme di denaro in cambio di appartamenti di qualità, servizi di lusso e di un quartiere di cui godere i maggiori comfort di Milano.

residenze lusso Milano Corso Como Moscova